home /  blog
  Cusco: complesso archeologico Qenko
11/05/2016

Qenko è una rovina archeologica Inca, che si trova nelle vicinanze di Cusco, a 3850 metri di altitudine, nel magnifico parco archeologico di Sacsayhuaman. Non si conosce il nome originale Inca di questo centro, I conquistatori spagnoli gli diedero il nome di Qenko, che in lingua quechua significa “labirinto”, per le gallerie sotterranee a forma di labirinto, le stanze sotto terra e per i piccoli canali scolpiti nella pietra caratteristici di questo affascinante luogo.

Il centro archeologico di Qenko è ubicato in quello che oggi si conosce come montagna “Socorro” e si estende su un area di poco più di 3, 500 metri quadrati. Si pensa che nella epoca dell'Impero Inca, Qenko, fosse un altro centro dedicato al rito, per il suo anfiteatro semicircolare e per le gallerie sotterranee. Realmente al giorno d'oggi non si conosce le vere finalità di questa costruzione, ed anche per questo Qenko è fra le rovine archeologiche inca fra le più affascinanti.

Anche le suggestive gallerie e stanze sotterranee contribuiscono a far pensare che Qenko fosse uno dei più importanti luoghi rituali di tutto l'Impero Incaico. Sicuramente, anche Qenko, fra le altre funzionalità che aveva per gli Inca, era come la maggioranza delle rovine archeologiche Inca che possiamo visitare oggi, importante per l'adorazione del dio Inti (il Sole) e della dea Pacha Mama (Madre Terra).