home /  blog
  Andahuaylillas la Cappella Sistina
10/03/2016

A pochi chilometri dall’ombelico del mondo, la meravigliosa città di Cusco, si trova il paesino di Andahuaylillas: 5000 mila abitanti, per lo più contadini della Valle Sacra del Sud, custodiscono una delle chiese più sorprendenti dell’arte religiosa andina. La chiesa di San Pedro di Andahuaylillas, innalzata nel 1626, si presenta molto semplice all’esterno, e come molti templi andini è stata costruita sulle rovine di una costruzione preispanica, così al suo interno si possono anche vedere resti di muri inca.

Questa chiesetta è famosa in tutto il Perù per essere “La Cappella Sistina dell’America”, è un’esplosione di oro, intagli e affreschi, che avevano e hanno il compito di meravigliare e di stupire senza limiti il visitatore, tanto che le decorazioni non lasciano spazi vuoti. Mentre l’esterno della chiesa è sobrio in stile rinascimentale popolare, gli interni sono uno splendido esempio di barocco andino, che fu uno stile artistico che cercava di imporsi sopra il visitatore con una travolgente presenza di decorazioni e cercava di avere un potere visivo molto particolare, importante per le moltitudini indigene appena convertite al cristianesimo dell’epoca coloniale.

Il soffitto è quasi completamente ricoperto con temi naturalisti dove vediamo fiori e frutta, che arricchiscono i cassettoni completamente rivestiti di oro, assieme alle cornici e alle tele dei quadri. Alcune inscrizioni nel battistero della chiesa, sono molto particolari perché oltre a essere scritte in latino, sono tradotte in spagnolo, quechua, aimara e puquina. Questa chiesa infatti fu molto importante per la conversione delle popolazioni indigene ed era uno dei due centri di traduzione di lingue autoctone della zona di Cusco.

Senza dubbio sono gli affreschi l’elemento più appariscente della chiesa di Andahuayllas, il più famoso è quello che ci troviamo di fronte appena entrati nella chiesa: l’affresco ci mostra le due vie dell’esistenza, il cammino semplice che conduce alla perdizione e il cammino più difficile che conduce alla coscienza. La maggior parte degli affreschi della Cappella Sistina d’America è stata dipinta dall’artista Riaño.